PM2,5, B(a)P, metalli

PM2,5

L’Arta misura in continuo il particolato fine PM2,5 in tre stazioni nel comune di Pescara. Nelle due stazioni di Teatro D’Annunzio, rappresentativa dei valori di fondo urbano, e Via Firenze, rappresentativa dell’inquinamento da traffico, il dato viene rilevato da ottobre 2011. A partire dal 2014 si è aggiunto il rilevamento del particolato finissimo anche nella stazione di Piazza Grue. Gli strumenti di misura, F.A.I. dual channel, sono stati acquistati dal Comune di Pescara. I report sono disponibili nei link seguenti.

PM2,5 Pescara – medie mensili 2015
PM2,5 Pescara – medie mensili 2014
PM2,5 Pescara – medie mensili 2013
PM2,5 Pescara – medie mensili 2012

Nell’osservare i dati, si deve tener presente che nelle norme di riferimento secondo il D.Lgs. 155/2010 (allegato XI, paragrafo 1 e allegato XIV, paragrafi 3 e 4) e la Direttiva 2008/50/CE (Allegato XIV, lettere C, D, E), non sono al momento vigenti limiti basati su medie temporali ristrette, come invece accade, ad esempio, per il particolato PM10, per il quale, come noto, sono stabiliti dei limiti come valori medi giornalieri.

Per il PM2,5 è attualmente fissato il “valore obiettivo” di 25 μg/m3 calcolato come media annuale, che dovrà essere raggiunto, senza tolleranza, entro il 1/1/2015; dalla stessa data, inoltre, decorrerà l’obbligo di concentrazione di esposizione per evitare effetti nocivi sulla salute umana, fissato in 20 μg/m3.

Benzo(a)Pirene

Dall’aprile 2012, sempre a Pescara, l’Arta analizza il particolato PM10 per la determinazione di Benzo(a)Pirene. Il protocollo prevede ogni mese il prelievo di 10-12 campioni delle 24 ore presso una o più stazioni rappresentative. Il set di stazioni si è evoluto nel tempo: dai dati rilevati fino al 2014 nelle due stazioni di Via Firenze e Teatro D’Annunzio si è infatti potuto osservare che nei mesi centrali dell’anno i valori sono sempre molto bassi e di fatto identici nei due siti; dal 2015 si è quindi stabilito di rilevare il B(a)P nei mesi estivi solo nella stazione di via Firenze e di avviare dal mese di settembre il rilevamento nella stazione di Via Sacco. Di seguito tutti i risultati validati ad oggi disponibili.

B(a)P Pescara - 2016
B(a)P Pescara – 2015
B(a)P Pescara – 2014
B(a)P Pescara – 2013
B(a)P Pescara – medie mensili apr.-dic. 2012

Anche in questo caso le norme non fissano limiti basati su medie temporali ristrette: il D.Lgs. 155/2010, Allegato XIII, stabilisce per il Benzo(a)Pirene la concentrazione di 1 ng/m3 come valore obiettivo a partire dall’1/1/2013, valore da calcolare come media annuale esclusivamente sulla frazione di particolato PM10 e non su tutto il particolato solido.

Metalli

L’Arta esegue analisi sulla frazione PM10 per quantificare la presenza dei metalli Arsenico (As), Cadmio (Cd), Nichel (Ni) e Piombo (Pb). Le analisi sono svolte su 15-20 filtri delle 24 ore della stazione di Pescara – Teatro D’Annunzio, all’incirca ogni tre mesi o in modo da avere una distribuzione rappresentativa nell’arco dell’anno. Le frequenze adottate da Arta rispettano in ogni caso le frequenze minime stabilite dal D.Lgs. 155/2010 ai fini della rappresentatività delle rilevazioni.

Metalli Pescara – nov./dic. 2016
Metalli Pescara – set./ott. 2016
Metalli Pescara – mag./giu. 2016
Metalli Pescara – mar./apr. 2016