Emergenza idrica nel Teramano: analisi dell’Arta

Notizie Arta

Pescara 23/05/2017

Pubblicati dall’Ispra gli atti del “7th Biannual ECOtoxicology MEeting (BECOME 2016)”

L’Ispra ha pubblicato gli [atti delle giornate di studio “L’ecotossicologia come strumento di gestione degli ambienti acquatici e terrestri”, tenutesi a Livorno dal 22 al 24 novembre 2016. Il Biannual ECOtoxicology MEeting si svolge regolarmente sin dal 2004. Anche in questa edizione, che ha contato oltre 200 iscritti, 40 comunicazioni scientifiche e 35 poster, l’Arta ha fornito il proprio contributo sia nel Comitato Scientifico sia attraverso la presentazione di due elaborati, uno sulla valutazione ecotossicologica dei sedimenti fluviali nell’ambito della caratterizzazione del SIR Saline Alento e l’altro sulla valutazione degli effetti della disinfezione con acido peracetico sulle tossicità delle acque di scarico urbane.

Negli atti si ripercorrono tutti gli argomenti trattati nelle sessioni: ecotossicologia nella gestione ambientale dei contaminanti emergenti (nanomateriali, prodotti farmaceutici, plastiche, ecc.); ecotossicologia nell’analisi del rischio ecologico; ecotossicologia nelle normative nazionali e internazionali e nello sviluppo di processi industriali. Una sostanziale novità ha poi riguardato l’affermazione del ruolo dell’ecotossicologia nell’allegato tecnico al D.M. 173/2016 che stabilisce le modalità ed i criteri per la caratterizzazione, la classificazione e l’individuazione delle possibili opzioni di gestione dei sedimenti marini da sottoporre a movimentazione.

Pescara 16/05/2017

Siti contaminati, Arta interverrà al 34° Congresso nazionale di igiene industriale e ambientale

L’Arta Abruzzo parteciperà al 34° Congresso nazionale di igiene industriale e ambientale, organizzato dall’AIDII (Associazione Italiana Degli Igienisti Industriali) e in programma dal 21 al 23 giugno prossimi ad Ortona, in provincia di Chieti. Tra i temi che verranno approfonditi nelle tre giornate figurano la valutazione del rischio nei siti contaminati, le radiazioni non ionizzanti, aspetti innovativi nella valutazione del rischio chimico e i rischi per la salute e la sicurezza in ambiente sanitario. Nell’ambito della sessione dedicata ai siti contaminati, i tecnici dell’Agenzia proporranno l’intervento dal titolo “Integrazione di tecniche innovative di screening degli aeriformi per la caratterizzazione dei siti contaminati”.

Pescara 11/05/2017

Passaggio ex Pmip da Asl ad Arta: siglato oggi a Pescara l'accordo dai Direttori Mancini e Chiavaroli 
News image

Nella foto dei due Direttori al momento della sottoscrizione del contratto.

Un’intesa importante che mette fine ad una vicenda più che decennale, quella sancita oggi tra il Direttore generale della Asl di Pescara, Armando Mancini, e il Direttore generale dell’Arta Abruzzo, Francesco Chiavaroli. 
A coronamento delle complesse trattative tra i due enti, riavviate da Chiavaroli sin dal suo insediamento alla guida dell’Arta, a gennaio, i due vertici hanno sottoscritto stamani l’atto di concessione gratuita all’Agenzia dei locali dell’ex presidio multizonale di igiene e prevenzione (Pmip) di via Marconi 51 a Pescara, dove dopo la ristrutturazione saranno trasferiti gli uffici della Direzione centrale Arta, attualmente ubicati in affitto in via Marconi 178. 

La concessione – si legge nel contratto firmato oggi – durerà venti anni, con possibilità di proroga. La spesa per i lavori di risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia e degli impianti che l’Arta dovrà effettuare per rendere sicuri e fruibili i locali è stimata in 600mila euro. 

Fondamentale, per la positiva conclusione della vicenda, la determinazione e il ruolo di “mediazione” del Presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, che all’inizio di marzo, nel presentare il nuovo Direttore dell’Arta Chiavaroli, aveva dichiarato il suo pieno impegno per l’accelerazione delle trattative con il manager Mancini, oltre che nell’interesse dell’Agenzia, in un’ottica di risparmio e ottimizzazione di risorse della pubblica amministrazione regionale. La stipula della convenzione tra Asl e Arta, dunque, costituisce un risultato di rilievo non solo per i due enti e la Regione, ma per l'intera collettività abruzzese. 

«Questo accordo – commenta il Direttore dell’Arta – per il quale voglio ringraziare tutti i miei collaboratori, così come il Direttore della Asl Mancini e il suo staff, è un traguardo significativo sotto vari aspetti. Innanzitutto ci consentirà di risparmiare le ingenti somme che annualmente Arta deve stanziare per l’affitto della sede centrale. Dopo la bonifica e ristrutturazione dell’immobile che abbiamo acquisito dalla Asl, inoltre, sarà finalmente possibile accorpare gli uffici della Direzione centrale con quelli dell’Area Tecnica, ad indubbio vantaggio delle attività amministrative e tecniche. Infine – sottolinea Chiavaroli – non è da trascurare il miglioramento del decoro urbano che la riqualificazione del cosiddetto “ospedaletto”, in disuso da anni, porterà in una delle arterie più frequentate del capoluogo adriatico». 

Pescara 08/05/2017

Monitoraggio marino-costiero: accordo tra Arta e Arpam per i controlli delle acque antistanti il litorale marchigiano

Una collaborazione tecnico-scientifica per il monitoraggio delle acque del litorale marchigiano fino a 12 miglia dalla costa. L’accordo è stato sottoscritto dai direttori generali di Arta Abruzzo e Arpa Marche, Francesco Chiavaroli e Mario Pompei, e prevede l’utilizzo della motonave Ermione di Arta, della strumentazione di bordo e del personale tecnico per i campionamenti di acqua, sedimenti e biota nel tratto marino antistante la regione Marche.

L’intesa tra le due agenzie di protezione ambientale ha durata di un anno, con possibilità di proroga. 

La motonave Ermione è stata progettata e realizzata per effettuare ricerche scientifiche in mare e campagne mareografiche ed oceanografiche. Punto di forza dell’imbarcazione, che opera sin dall’istituzione dell’Agenzia abruzzese, è la dotazione strumentale di ultima generazione, che ha spinto Arpa Marche a chiedere alla vicina Arta il supporto tecnico-scientifico necessario per le attività da svolgere nell’ambito del programma di monitoraggio “Strategia marina”, promosso dal ministero dell'Ambiente con il supporto di Ispra per tutelare e valorizzare il nostro mare e per la futura politica marittima dell'intera Unione europea. 

Le prime uscite in mare effettuate dall’equipaggio dell’Ermione insieme al personale tecnico dell’ARPAM sono state finalizzate al monitoraggio delle acque marine antistanti i fiumi Chienti ed Esino e a prelievi di colonna d’acqua e microplastiche nell’ambito del progetto “Strategia marina”.

Nelle foto, da sinistra: la Mole Vanvitelliana del porto di Ancona e il promontorio del Conero dalla motonave Ermione.

Pescara 21/04/2017

Avvisi di interpello per l'istituzione del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni

C'è tempo fino al 5 maggio p.v. per partecipare ai due avvisi di interpello, uno per il personale a tempo indeterminato e l'altro rivolto alla cittadinanza, indetti dall'ARTA Abruzzo al fine di istituire il "Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni".

Maggiori informazioni nella sezione "Bandi di concorso".

Carta di Pescara
Ambiente Informa

Analisi acque di balneazione

Balneazione

Catasto elettromagnetico regionale

Link utili Elenco sorgenti
Pubblicazioni

Reporting

Tutti i documenti
prodotti da Arta

Pubblicazioni
WebGIS

Arta e territorio

Informazioni georeferenziate

WebGIS Arta
Caratterizzazione porto di Pescara

Porto Pescara

Caratterizzazione
dell'area portuale

Documenti
Sezione Regionale Catasto Rifiuti

Sezione Regionale Catasto Rifiuti

Schede per comunicazioni semestrali (DGR 778/10)

2° semestre 2016
Scadenza 31/01/2017

Download