Notizie Arta

Pescara 14/04/2015

Avviata la campagna di carotaggi e prelievi per il dragaggio del porto di Ortona

Ieri mattina ha preso il via la campagna di carotaggi e prelievi di sedimenti nel porto di Ortona. I tecnici Arta assistono costantemente a tutte le operazioni per eseguire immediatamente i campionamenti sui sedimenti e per trasportare successivamente il materiale campionato presso i laboratori dei distretti di Pescara, Teramo e L’Aquila. Le attività accuratamente pianificate dall’Agenzia prevedono che le analisi siano eseguite giornalmente per ridurre i tempi delle caratterizzazioni al minimo compatibile con le procedure tecnico-analitiche e giungere quindi nei tempi più rapidi alla classificazione dei sedimenti per determinarne le destinazioni più idonee in base alla loro qualità. Data l’urgenza rappresentata più volte dal Comune di Ortona, l’Arta ha impegnato gran parte del proprio personale nelle attività per il dragaggio di uno dei più importanti porti abruzzesi.

Pescara 10/04/2015

Frana asse attrezzato, l’Arta sospende il monitoraggio delle acque di balneazione nel tratto costiero interessato dall’immissione delle acque del fiume

L’interruzione dell’adduttrice sud delle acque fognarie al depuratore di Pescara, avvenuta a seguito del cedimento del muro di contenimento dell’asse attrezzato, comporta che una parte consistente dei liquami che provengono dalla parte sud della città non possono essere trattati dall’impianto e devono essere temporaneamente sversati nel fiume Pescara. La riconnessione della fogna al depuratore è pertanto affrontata con priorità non solo per riportare al trattamento le acque reflue ma anche per evitare che il protrarsi dello stato di “non alimentazione” dei fanghi attivi del depuratore possa pregiudicarne l’efficienza nella funzionalità in quanto, qualora dovesse verificarsi tale evenienza, occorrerebbero tempi piuttosto lunghi, probabilmente qualche mese, per ripristinare le condizioni di normalità.

In considerazione della stagione balneare lungi dall’entrare nel vivo per le condizioni meteorologiche avverse e del breve lasso di tempo necessario per riconnettere la fogna al depuratore (riattando provvisoriamente una condotta interrata esistente), la Direzione dell’Arta ha disposto la sospensione del programma di monitoraggio della qualità delle acque di balneazione limitatamente ai tratti di litorale pescarese potenzialmente interessati dall’immissione delle acque fluviali.

Il provvedimento è legittimato dal D.Lgs. 116/08 che regola il monitoraggio delle acque di balneazione: l’art. 5 della norma prevede che “il programma di monitoraggio può essere sospeso e viene ripreso appena possibile, dopo il termine della situazione anomala, prelevando nuovi campioni in sostituzione di quelli mancanti a seguito della situazione anomala”. Si precisa che per “situazione anomala” lo stesso Decreto intende “un evento o una combinazione di eventi che impattano sulla qualità delle acque di balneazione nella zona in questione e il cui verificarsi è previsto in media non più di una volta ogni quattro anni”.

Resta naturalmente invariato il programma dei controlli lungo tutto il resto della costa regionale e sul Lago di Scanno stabilito dalla D.G.R. 157/2015, programma che prenderà regolarmente il via il prossimo lunedì 20 aprile come già comunicato nei giorni scorsi.

L’Arta segue costantemente gli eventi e informerà i cittadini di ogni variazione di interesse ambientale che dovesse prodursi nei prossimi giorni.

Pescara 01/04/2015

L’Arta sta per avviare la campagna di controllo 2015 sulle acque di balneazione.

Con la pubblicazione della D.G.R. n. 157 del 4/3/2015 la Regione Abruzzo ha definito, per l'anno in corso, la classificazione delle acque di balneazione, la durata della stagione balneare (che quest’anno partirà il primo maggio e terminerà il 30 settembre) e il calendario dei controlli che l’Arta effettuerà con cadenza mensile (in alcuni casi quindicinale) a partire dal mese di aprile sui 126 chilometri di costa e abruzzese sul lago di Scanno.

Gli esiti di tutte le analisi effettuate, non appena validati, saranno visualizzabili sul nostro sito attraverso l’applicazione web sulle Acque di balneazione realizzata dai tecnici informatici dell’Agenzia. I dati, in modo molto agevole, potranno essere consultati e anche scaricati nei formati .xls e .pdf con il livello di aggregazione desiderato dall’utente. L’applicazione, inoltre, consente in ogni momento la ricerca dei dati storici a partire dal 2010.

I riferimenti normativi possono essere consultati sul Portale Qualità acque di balneazione della Regione Abruzzo. Tutti i dati sono trasmessi anche al Ministero della salute, che governa la materia a livello nazionale, e che li rende disponibili unitamente ad altre informazioni sul Portale Acque nazionale.

Pescara 27/03/2015

(Dis)informazione ambientale e allarmismo, convegno di Ordine dei giornalisti e Arta a Pescara

(Dis)informazione ambientale e allarmismo” è il titolo del convegno-dibattito che si terrà a Pescara il prossimo 21 aprile, dalle 9.30 alle 13.30, nell’Aula magna dell’Istituto “Di Marzio-Michetti”. L’evento rientra nel programma di formazione professionale continua dell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo ed è organizzato in collaborazione con l’Arta Abruzzo.

Il programma della giornata tratterà gli aspetti più significativi della complessa relazione tra “dovere” e “capacità” di informazione. Ne parleranno il Direttore tecnico dell’Arta, Giovanni Damiani, e i cronisti Alessandro Biancardi, direttore della testata on-line Primadanoi.it, e Pietro Lambertini, de Il Centro; in platea, oltre ai giornalisti, anche alcune classi dell’istituto accompagnate dai docenti e dal dirigente scolastico Carlo Frascari.

Pescara 26/03/2015

Mobilità volontaria per un posto da collaboratore tecnico professionale architetto- ingegnere part-time al 60%

In esecuzione della delibera del Direttore Generale n. 237 del 27/11/2014 e della determina dirigenziale n. 1460 del 03/12/2014 , l’Arta ha indetto un avviso di mobilità volontaria ex art. 30 del D.Lgs. 165/2001 per la copertura di un posto da collaboratore tecnico professionale architetto - ingegnere, cat. D CCNL Comparto Sanità, con rapporto di lavoro part-time al 60% e sede di lavoro a Pescara.

La figura si occuperà prevalentemente di valutazioni ambientali di piani urbanistici e relative varianti. Dai link seguenti è possibile scaricare il testo dell’avviso e lo schema di domanda.

Maggiori informazioni nella sezione bandi di concorso

Pescara 25/03/2015

Fatturazione elettronica

L’Agenzia rende noto che, a partire dal 31 Marzo prossimo, sarà possibile accettare unicamente le fatture trasmesse in via elettronica, secondo il modello previsto dall’Allegato A del Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013 che ha fissato la decorrenza del provvedimento.

La relativa Legge n. 89 del 2014, vieta alle Pubbliche Amministrazioni di ricevere fatture se non in formato elettronico di tipo xml, standard pubblicato sul sito FatturaPa.gov.it (http://fatturapa.gov.it), con firma elettronica qualificata o digitale, inviata attraverso il sistema di interscambio (Sdi) gestito dall’Agenzia delle Entrate.

L’Agenzia ha individuato un codice univoco per ogni struttura organizzativa. Si riportano di seguito i codici assegnati ad ogni struttura:

STRUTTURA

CODICE UNIVOCO UFFICIO

NOME UFFICIO

SEDE CENTRALE

UF6BTO

Uff_eFatturaPA

DISTRETTO PROV.LE DI TERAMO

HXCINR

Ufficio fatturazione Distretto
di Teramo

DISTRETTO PROV.LE DI PESCARA

AY9BP1

Ufficio fatturazione Distretto
di Pescara

DISTRETTO PROV.LE DI CHIETI

TY7U79

Ufficio fatturazione Distretto di Chieti

DISTRETTO PROV.LE DE L’AQUILA

9Z3Z6Y

Ufficio fatturazione Distretto L’Aquiila

DISTRETTO SUB-PROV.LE DI VASTO/SAN SALVO

Q8DQBF

Ufficio fatturazione Distretto
di San Salvo

Il codice univoco deve essere inserito obbligatoriamente nel campo “codice destinatario”. Si tratta di un’informazione che deve essere necessariamente presente nella fattura in quanto rappresenta l’identificativo che consente il recapito corretto al destinatario.

Pescara 25/03/2015

Comunicazione del Direttore Generale alla Direzione della Tesoreria Ufficio Enti CARIPE

In relazione alla mancata presa in carico dei mandati di pagamento relativi agli – stipendi del mese di marzo – dei dipendenti di questa Agenzia si

DIFFIDA

Codesta Direzione del Servizio Tesoreria ad adempiere puntualmente al prescritto obbligo contrattuale provvedendo puntualmente entro il 27 marzo p.v., alla erogazione di quanto dovuto ai citati dipendenti, riservandosi ogni azione legale successiva per eventuali, danni, disagi e degli interessati e della immagine dell’Agenzia.

Con l’occasione si fa presente che questa Agenzia con delibera n. 34 dell’11 marzo scorso ha comunque e preventivamente richiesto l’anticipazione di cassa per quanto necessaria contro l’importo massimo di € 1.041.300,00 come prescritto dall’art. 9 del vecchio contratto di tesoreria con la ex – CARIPE SpA di Pescara.

Si precisa inoltre che:

  1. Con delibera n. 19 del 25.01.2012 questa Agenzia ha aderito alla Convenzione del Servizio Tesoreria della Giunta Regionale che prevede l’impegno da parte dell’ATI comprendente codesto Istituto di Credito di assumere in qualsiasi momento i Servizi di Tesoreria degli Enti Strumentali della Regione alle condizioni e norme previsti per il Servizio di Tesoreria Regionale;
  2. Tali condizioni comprendono espressamente all’art. 19 l’obbligo da parte del Tesoriere di “pagamento delle rate dei mutui, degli stipendi e delle rate di tributi anche in deroga ai limiti  contrattuali per accertati ritardi dei trasferimenti dovuti da parte della Regione”, così come precisato nella succitata delibera n. 34 dell’11 marzo scorso.
  3. In subordine si chiede di provvedere al pagamento degli stipendi del solo personale del comparto escludendo per il momento gli stipendi dei Dirigenti e della Direzione Generale come da allegato elenco.

Si resta in attesa di assicurare di quanto richiesto.

Comunicazione Direttore Generale

Area dipendenti

Cedolino telematico Web mail
Pubblicazioni

Reporting

Tutti i documenti
prodotti da Arta

Pubblicazioni
WebGIS

Arta e territorio

Informazioni georeferenziate

WebGIS Arta
Caratterizzazione porto di Pescara

Porto Pescara

Caratterizzazione
dell'area portuale

Documenti
Sezione Regionale Catasto Rifiuti

Sezione Regionale Catasto Rifiuti

Schede per comunicazioni semestrali (DGR 778/10)

2° semestre 2014
Scadenza 31/01/2015

Download